Spedizione gratis in Italia |
Shopping Cart: 0 prodotti

La Ricerca Della Casa

Articolo di Ludovica Corrado ( Instagram #Lulucorry )

LA STORIA DI UNA NOSTRA CLIENTE…RACCONTI MICORE….

Forse ognuno di noi aspetta questo momento da sempre. Quante volte l’avete immaginata, quante volte l’avete costruita su The Sims?

Beh quel momento per me sembrava finalmente arrivato. All’improvviso: “sai sto vendendo casa, se può interessarti”, mi dice il mio parrucchiere.

La casa era vicino la mia, proprio nella zona dove voglio abitare. Destino? Non lo so. Ma sicuramente una coincidenza che merita almeno un messaggio nel gruppo “ famiglia” di whatsapp.

“ Heylààààà ho trovato finalmente una casa che potete comprarmi”

Immancabile la risposta di mio padre che non perde occasione per mostrare il suo inesistente senso dell’umorismo.

“ lo dici come se ci fossimo mai posti ‘sto problema”.

Ma nel secondo messaggio mi chiede: “dove sta?”.

Ah ah centro. Forse qualcuno qui sta cominciando a interessarsi alla questione. Mo quasi quasi lancio st’amo, vediamo come va a finire.

E sapete come è andata a finire?

È andata a finire che mi padre è andato in bicicletta fuori la casa, ha inspiegabilmente incontrato il tizio dell’agenzia che gliel’ha fatta vedere e s’è talmente fomentato che mi ha cominciato a fare pressing per andare a vederla subito, che era un occasione, che toccava movese, e altri cento falsi allarmismi. Vabbè insomma avevo sganciato sta bomba (che è mi padre in cassa integrazione) e a quanto pare avevo preso in pieno la sua nullafacenza che s’è trasformata in un’inspiegabile euforia per una casa che tra l’altro manco è la sua.

“a pà ma c ho il parrucchiere coi capelli bagnati in mano ma come faccio a venì?”

Vabbè alla fine dei giochi m’ha convinto. Non chiedetemi come fa, ma riesce sempre a fa diventare un bisogno suo il tuo: “ ma te non c hai voglia di un gelato?” e alla fine te c hai così tanta voglia di gelato che scendi al bar a prenderlo (almeno era così nella vita pre-pandemia, mo non lo so mi padre come farà).

Quindi alla fine so andata a vede sta casa.

90m quadrati.

500 de giardino.

275 mila euro.

“ma come pensi che io me possa permette una casa del genere?”

Pa “si ma questo è un investimento, ce poi costruì sopra, la dividi e ce fai uscì due case”

Evidentemente non ha ascoltato il mio appunto dato che sta a elencà tutte cose che richiedono proprio quello che me manca: i soldi.

Ma lui fa sempre così, sta provando pure stavolta a creamme un bisogno che non potrò mai permetteme de avè.

Me sta a venì il dubbio che nel mentre arrivavo l’hanno assunto alll’agenzia immobiliare, data l’imminenza pensione e mi padre a casa non ce la fa a stacce, e che vole fa i primi incentivi su di me.

Comincio ad allontanarmi consapevole del fatto che è stato un buco nell’acqua, e che mi padre quando tornerà a casa e ce ripenserà verrà di là in camera e mi farà: “alla fine sto pensando che sarebbe un affare ma ci vorrebbero dei soldi già cash, allora si che potevamo fare dei lavori fatti bene, ecc”

La sera a letto ho deciso di fare il mio solito shopping online consolatorio. Che bello che non tocca andà a vederli di persona e che li posso ordinà comodamente da qua.

Così vado su un e-commerce, mi scelgo un bel anello Micore e mi sento felice che questo posso finalmente permettermelo.

anello corallo agata

guarda l’anello qui

Clicco acquista.

E anche oggi, me ne andrò di casa domani, ma almeno c’ho un anello nuovo. Questo si che è un investimento per lo spirito, ma che ne sa mi padre!

Lascia un commento

Iscriviti alla Micore newsletter e ottieni il 10% di sconto sul primo acquisto Micore !!!
Inoltre sarai informato sulle storie dei nostri gioielli e pietre.

Newsletter Micore

Please wait...

Guarda le tue email, conferma il tuo indirizzo e ricevi il tuo codice sconto.

Grazie da Micore